Prestazioni

Quali sono le prestazioni di Polysulphate

Prove proprie ed indipendenti hanno dimostrato che il Polysulphate è al livello delle migliori fonti disponibili dei principali nutrienti che contiene. Inoltre si diffonde bene a 24 metri e oltre.

Gli esperimenti con Polysulphate si sono concentrati sulla verifica del fatto che i suoi principali nutrienti – solfato, potassio e magnesio – siano prontamente disponibili per la pianta. I campioni di coltura sono stati messi a dimora in vasi e hanno ricevuto fonti standard di solfati di potassio o magnesio puri, o Polysulphate.

L’assunzione di nutrienti del Polysulphate da parte delle piante è stata riscontrata buona, se non addirittura migliore rispetto allo standard già utilizzato in campo. I risultati confermano l’efficacia di Polysulphate come fertilizzante multi-nutriente.

L'ASSUNZIONE RELATIVA DI NUTRIENTI DA POLYSULPHATE CONFRONTATA CON LE FONTI DI NUTRIENTI STANDARD E IL CONTROLLO NON FERTILIZZATO

Queste prove sono state ripetute molte volte negli ultimi 10 anni, sia in vaso che sul campo. In ogni caso, Polysulphate ha dato prestazioni almeno pari, o migliori, rispetto alle migliori alternative standard.

I trial condotti sul campo nel Regno Unito hanno anche studiato la risposta dei cavoli al fertilizzante solfatico I risultati hanno mostrato un incremento di resa del 40% da un’applicazione di Polysulphate.

RISPOSTA IN TERMINI DI RESA DEL CAVOLO BIANCO AL POLYSULPHATE
(Prova del 2009 su sito carente in zolfo)

Sono stati intrapresi test relativi alla capacità di diffusione. Polysulphate è un prodotto secco, granulare (2-4 mm) che è disponibile nel suo stato naturale. I trial, eseguiti in Francia, Danimarca e Germania, hanno confermato un eccellente pattern di diffusione in sovrapposizione a una larghezza di circa 32 metri, con un coefficiente di variazione di 4.3 e una buona capacità di diffusione fino a 36 metri.

DIFFUSIONE DIRETTA POLYSULPHATE

Ricerca indipendente

“L’apparente recupero di potassio indica che tutto il potassio applicato [dal Polysulphate] è stato assunto dall’erba. Effetti significativi cono stati osservati anche con assunzione di magnesio dai fertilizzanti applicati. Il contenuto di zolfo nell’erba è aumentato in misura significativa rispetto al controllo.” Grass pot trial #1, Levington, 1999

“I livelli di potassio nell’erba erano significativamente inferiori nel controllo non trattato. Vi è un effetto tasso dal Polysulphate: il tasso pieno è equivalente al trattamento standard. Polysulphate è stato una buona fonte di zolfo per l’erba.” Grass pot trial #2, Levington, 1999

“I risultati indicano che Polysulphate fornisce zolfo in una forma disponibile immediatamente dopo l’applicazione.” HDRA organic trial, 2001

“I risultati mostrano che il Polysulphate offre una fonte di zolfo immediatamente disponibile ai piselli primavera, mentre lo zolfo in forma elementare (al 90%) non viene assorbito dai piselli primavera nel periodo di due mesi successivo all’applicazione al suolo.” Rothamsted trial on spring peas, 2001

“Il vigore valutato visivamente al raccolto è mediamente del 92 per il trattamento con Polysulphate rispetto al 72 per il controllo senza zolfo.” Cabbage field trial, OAT, 2009